La Pasqua, passaggio di Vite in transito

di Mariolina Tentoni

Questa Pasqua 2013 è particolarmente significativa per Vite in transito.
Le feste rituali delle varie religioni coincidono con momenti significativi del ciclo delle stagioni; la Pasqua fa riferimento alla prima luna di primavera ed ha valore simbolico di una natura che rinasce, dopo la morte dell’inverno; questo passaggio è accompagnato da riti, per esempio i fuochi sono un rito per bruciare il vecchio e favorire la fioritura del nuovo, anche le Focheracce, che si accendono  a Rimini e dintorni il 18 marzo hanno questa origine. Poi la Pasqua cristiana, che ricorda la morte e la resurrezione di Gesù, deriva da quella ebraica, che ricorda l’esodo, la migrazione degli ebrei dall’Egitto, l’attraversamento del deserto e il transito verso la terra promessa; non è un caso che gli schiavi afroamericani nei loro canti, nel blues evocassero Mosè, l’esodo, la speranza di liberazione.
 Su questo sfondo così ampio nel tempo, nello spazio, ViT vive dei transiti, dei passaggi suoi propri.
Dora, la presidente dell’associazione, è partita il 27 marzo per gli USA, dove porta avanti una ricerca sull’insegnamento della seconda lingua a persone migranti analfabete nella loro lingua madre; Dora aveva effettivamente insegnato italiano a un gruppo di migranti analfabeti e ha fatto su questo tema e su questa esperienza la sua tesi di laurea in psicologia di comunità. Dora resterà negli Usa per 5 mesi e già ci manca. L’abbiamo salutata con una festa dell’arrivederci, regalandole un quaderno, in cui ognuna ha scritto ( fedeli alla scrittura che ci identifica) un pensiero, una poesia, un saluto: una bella serata per tutte noi e  Dora ci ha scritto: “vi ringrazio per la bella serata in pizzeria e per le vostre frasi, poesie, messaggi che mi avete scritto! Mi ha fatto davvero molto piacere e mi ha trasmesso molto calore! L’appartenenza a Vite in transito significa molto per me, mi mancherà il gruppo e le nostre attività, il nostro stare insieme. Vi penserò e mi farò sentire! Un abbraccio a Tutte!” Auguri, Dora da tutte noi: che questo transito sia per te apertura, crescita, scoperta ma che ti possa portare anche momenti di benessere e di gioia.
Un altro passaggio importante riguarda questo blog, che è stato aperto 3 anni fa, il 28 marzo 2010, quindi siamo a un compleanno, anche se i primi testi sono stati pubblicati solo nel maggio di quell’anno: ci sono voluti 3 mesi per imparare a pubblicare i testi e a farlo vivere. Ora questo blog è frequentato e apprezzato: sono stati pubblicati 112 articoli, ha ricevuto più di 11.000 visite, che non sono poche, visto che in certi periodi  passavano mesi e mesi in cui non veniva pubblicato niente. Ora che ViT è un’associazione in fase di crescita, anche il blog può crescere ulteriormente, arricchendosi di scritti delle partecipanti al nuovo laboratorio, ma anche di scritti delle partecipanti ai precedenti laboratori e di nuove socie.
 Auguri a Vite in transito e al suo blog, auguri a chi ci legge. Buona Pasqua, buon passaggio.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: