La primavera di vite in transito e 5×1000

Con la primavera fioriscono le iniziative di Vite in transito associazione ONLUS che opera nel territorio riminese per costruire ponti e tessere relazioni tra culture e persone diverse e costituisce una esperienza di cittadinanza attiva e solidale eccone alcune:
1) 10 aprile venerdì, ore 20 presso le serre della Cooperativa Punto verde, via Pascoli,198 Rimini ottima cena di pesce, per incontrarsi, stare bene insieme, per conoscere i racconti migranti scritti o raccolti dalle socie di Vite in transito e la musica del mondo, canterà Marcella Huizar; è necessario prenotare tel. 3319471243, viteintransito@gmail.com
2) sabato 11 aprile ore 16,30 Museo della città in via Tonini, 1, sala degli Arazzi, primo di un ciclo di incontri Presenze artistiche a Rimini nel Rinascimento e nel Seicento. L’arch. prof Donato Monopoli parlerà sul tema: I rapporti con Venezia: Bellini e Veronese; le date successive saranno 18 aprile Vasari e il manierismo, il 9 maggio Rimini e il Barocco, incontri questi condotti dal prof. Monopoli; infine il 16 maggio l’assessore Massimo Pulini, critico d’arte, presenterà Cagnacci e il suo lascito riminese; ingresso gratuito
3) martedì 14 aprile ore 21 la Cineteca comunale con la collaborazione di Vite in transito presenterà Timbuktu, film molto bello e poetico presentato e applauditissimo a Cannes nel 2014; il film, che presenta una storia dove si confrontano vari modi di intendere e vivere l’islam, è l’occasione di dialogo con 2 persone di fede musulmana: Rihab ben Ammar, vicepresidente di Vite in transito, nata a Tunisi, laureata nel 2013 in diritti umani e cooperazione internazionale del Mediterraneo presso l’università di Bologna, sede di Ravenna; mediatrice culturale,
e Alessandro Yahya Cavuoti, riminese dell’associazione “La grotta di Hira”
Chiediamo un sostegno attraverso l’attribuzione del 5×1000 a chi ci legge e conosce il valore culturale e civile della nostra esperienza e del nostro lavoro che risponde a un bisogno del presente: qui e ora serve a prevenire e contrastare la discriminazione, a favorire una migliore convivenza delle differenze.
Aiutateci a costruire ponti tra culture e religioni diverse: chiunque di voi percepisce una pensione, uno stipendio, fa la dichiarazione dei redditi, può sostenere le nostre attività e progetti senza pagare niente, semplicemente scrivendo nello spazio apposito della dichiarazione dei redditi il nostro CF 91138570402,
grazie da Vite in transito ONLUS

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: