quando la notte è più buia

di Mariolina Tentoni

Martin Luther King diceva che  quanto la notte è più buia, tanto più brillano le stelle. Viviamo in tempi bui, ma ci sono anche le stelle. La notte buia è quello che succede in tema di politica per l’emigrazione del nuovo governo italiano: una logica e una linea che fa paura. A una  tragedia epocale come quella delle migrazioni del nostro tempo non si può rispondere con discorsi propagandistici, che propongono misure  disumane e disumanizzanti, di fatto inattuabili. Si deve rispondere con una politica che rispetti la costituzione italiana e il diritto internazionale, che chiami gli altri paesi europei alle loro responsabilità, che si ponga anche su un piano di geopolitica ed economia globale.  Il grande esodo nasce da guerre, fame, problemi ambientali che sono stati creati da noi, dai paesi occidentali, che hanno sempre sfruttato e sfruttano ancora le risorse dei paesi africani, e noi ora non possiamo lavarcene le mani, erigendo muri, chiudendo i confini, chiudendo i porti.  I proclami di Salvini fomentano l’egoismo, la paura, l’odio,  il razzismo. Non possiamo rimanere muti e inerti, siamo corresponsabili.  Dobbiamo dire: non in nostro nome. Chiediamo come tanti e tante di aprire i porti e apriamo i cuori , le menti, le case. Lavoriamo per  una cultura dell’ospitalità  e della convivenza. E’ quello che abbiamo sempre fatto noi di Vite in transito e che vogliamo continuare a fare, con il progetto Indovina chi viene a cena, con la lettera Io non ho paura. Le stelle che brillano sono le persone che aprono le case e invitano i richiedenti asilo. Sono le tante donne che hanno condiviso la lettera sui social e sottoscritto il messaggio; oltre ai commenti lasciati sul blog diversi sono i ringraziamenti inviati al mio indirizzo:

Grazie a tutte voi per questa bellissima e chiarificatrice lettera. Buon lavoro Patrizia Rossi

Sottoscrivo e ringrazio per aver parlato anche per me.  Ines Bartoletti

Vi ho seguito con “orgoglio in questa vostra presa di posizione Lorena Boggian

E poi molte hanno espresso solidarietà  e vorrebbero riaprire la raccolta di firme per firmare. Dunque sono tante le stelle che  brillano nella notte e questo ci conforta e ci sostiene. Restiamo umane, restiamo umani.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: