Invito per una festa di Vite intransito

La serata di sabato 26 maggio 2012, alle ore 21, al palazzo del Podestà, in piazza Cavour a Rimini,  sarà dedicata a Vite in transito: l’evento  si colloca all’interno di Interazioni, settimana dedicata all’intercultura. Sarà una serata dedicata alle letture di testi scritti dalle partecipanti al laboratorio di scrittura autobiografica con donne migranti del 2012; … Continua a leggere

2012, un nuovo anno di storie migranti, per Mirela

L’istituto di scienze dell’uomo di Rimini e Vite in transito propongono un nuovo laboratorio di scrittura autobiografica per e con donne migranti, che partirà nel mese di febbraio 2012 . Questa quarta edizione del laboratorio  è dedicata a Mirela Cimpoesu,  partecipante al primo laboratorio, scrittrice e valida collaboratrice di Vite in transito, che ci ha … Continua a leggere

Ancora per Mirela. Le parole per dirlo

di Mariolina Tentoni A volte è difficile scrivere:  trovare le parole per dire uno stato d’animo, un sentimento, fare di queste sensazioni un pensiero a cui dar voce ; è questo lo stato d’animo con cui mi accingo a scrivere ora.  Da qualche tempo mi occupa il pensiero di Mirela, la cara dolce amica che … Continua a leggere

adolescenza in Armenia: il primo bacio

 di Nara Ohanyan E’ arrivato un periodo nella mia  vita molto intenso, interessante e pieno di avvenimenti. Era finita l’adolescenza e cominciava la stagione della giovinezza. Avevo 15-16 anni. In casa ero sempre sola, perché  mia madre lavorava sempre, ma io avevo diversi interessi e passioni. Quindi non mi sentivo sola. Ero circondata da amici, … Continua a leggere

Ancora l’8 marzo, o della buona politica delle donne

di Mariolina Tentoni Allora, la festa dell’8 marzo alla Casa della pace di Rimini è stata bellissima.  La festa di fine carnevale per migranti partecipanti ai corsi di italiano, organizzata dall’associazione Arcobaleno, coincideva quest’anno con la giornata della donna; quindi il pomeriggio è stato pensato tutto al femminile; donne le organizzatrici, donne del mondo le … Continua a leggere

Un 8 marzo alla Casa della pace di Rimini, all’insegna di Vite in transito, dedicato a Mirela Cimpoesu

di Mariolina Tentoni Quest’anno la festa, che tradizionalmente l’associazione Arcobaleno organizza per le donne migranti che frequentano la scuola di italiano alla Casa della pace,  ( a Rimini, via Tonini,5)  è dedicata a Mirela Cimpoesu, insegnante e scrittrice.  Mirela ha dato un contributo importante all’esperienza di Vite in transito e, se non ci avesse lasciato … Continua a leggere

Parlando al destino

di Mirela Cimpoesu                                      PARLANDO AL DESTINO                                                                                                                                                                                            …,oggi…Anzi…domani…                                                         A te, cosi sconosciuto…    Ciao. Sono sempre io…   Ho conosciuto i tuoi nomi ancora prima che la luce mi accecasse quando gli occhi mi si sono aperti per la prima volta. Li ho sentiti gridare dalla bocca di mia madre ed è cosi … Continua a leggere

Passaggi

 di Mariolina Tentoni Siamo in un momento di passaggio: 3 passaggi tra loro connessi.  Un passaggio assolutamente imprevedibile e molto doloroso  è stato la perdita di Mirela, così importante nella nostra esperienza di Vite in transito e così presente nei nostri affetti. L’abbiamo ricordata insieme il 28 novembre al caffè Assenzio con le letture di Simona … Continua a leggere

Celebrare il rito dell’amicizia, della gratitudine, della responsabilità

 di Mariolina Tentoni Domenica 28 novembre 2010 ci incontriamo, al caffè letterario Assenzio, a Rimini, in via Bilancioni, alle ore 18 per ricordare Mirela Cimpoesu a un mese dalla  sua morte, che ha strappato la trama della sua vita ma non ha strappato i fili che in diverso modo ci legavano a lei. Questo strappo … Continua a leggere

Lettera di Mirela a Fulvia, 24-X-2008

Ciao Fulvia, Grazie per il verbale. Sto già pensando a come “costruire” il progetto per la rivista. Ti manderò, appena avrò finito, il materiale per le eventuali modifiche necessarie. M’interessa molto il progetto dell’archivio di memorie e mi piacerebbe partecipare. La mia autobiografia è quasi finita. Non ne sono molto contenta, nel senso che avrei … Continua a leggere